Archivio news 25/04/2021

Padel: Castrum a punteggio pieno. Spettacolo tra Cosmopolitan e Campomajor

Si è disputata ieri la seconda giornata del Girone A del Padel League che ha visto senza dubbio i due match più tirati ed equilibrati. I "paesani" guidati dal duo Paragnani-Marchetti bissano il successo della scorsa settimana portando il team a punteggio pieno. Prima affermazione per il Campomajor che vince 2-1 sul Cosmopolitan al terzo set.

Padel League - Girone A
Due match del Girone si sono disputati nella giornata di Sabato. Con la Pro Diletta ad osservare il turno di riposo, in campo sono scesi dapprima Arcistufo (al debutto) contro Castrum. Sembrava tutto facile al primo set per la coppia dei paesani ancora una volta formata da Matteo Marchetti e Marco Paragnani, capaci di portarsi su un comodo parziale 4-1. Poi però, Alessio Marchetti e Marco Borrello hanno suonato la carica, avvicinandosi alla preda fino ad arrivare a giocare il primo set allo stremo, chiuso per 7-6. Passato lo spavento per il Castrum, il secondo set è stato condotto meglio dai paesani che hanno chiuso vincendo 6-2 portandosi così in vetta solitaria nel girone a quota 6 punti.
Al secondo posto troviamo con 3 punti il Campomajor, che fino a questo momento tutto si può dire tranne che svolga match adatti ai deboli di cuore. Dopo la sconfitta al terzo set contro la Pro Diletta, ecco che arriva il riscatto per i giovani ragazzi di Campomaggiore, ancora una volta al terzo set. A capitolare è il Cosmopolitan che si accontenta tuttavia del primo punto in classifica. Match vibrante, con la squadra guidata da Marotta-Amori che vince non senza fatica in un terzo atto vibrante. Il Cosmopolitan ci mette cuore, ma nella parte finale è apparso stanco rispetto ai rivali. 
Campomajor dunque al secomdo posto con 3 punti in due gare. Cosmopolitan al primo punto. Il girone entra nel vivo.

PS: Bonus/Penalizzazioni servono ad equilibrare il sistema in caso di vittorie/sconfitte al terzo set per la classifica che in automatico da 3 punti a chi vince e 0 punti a chi perde una gara.