Terni LeagueStagione 2018/2019
(Maschile)
Calcio a 5

Serie A (Apertura)

Archivio news 02/02/2019

-1 alla Finale Scudetto, parla Gabbrielli: "Sono ansioso, vogliamo vincere tutto"

Parla Danny Gabbrielli, il Pallone d'Oro del Calcio a 5, asso dei White Devils (e del Drink Team nel Calcio a 7) fa una panoramica sulla sua stagione e quella delle sue squadre, con un occhio di riguardo alla finalissima di domani (ore 21.30, Terni Est). "Mi piace Marzi del Cafè Noir, ma se giochiamo come sappiamo possiamo vincere". Leggi tutta l'intervista!

Secondo anno di Terni League, ed è sempre più un Danny-show. Ti aspettavi un impatto così prepotente nel mondo del Calcio a 5?
No, non me lo aspettavo, ma non è soltanto merito mio ma anche dei miei compagni che mi aiutano sempre. 

Da quando sei arrivato tu, i White Devils si sono trasformati in una macchina da gol e risultati. Come ti trovi insieme a questa squadra, e qual'è il segreto della truppa di Bussetti?
Sono solo due anni che sono nei White Devils ma mi sono trovato bene fin dagli inizi. Nonostante conoscessi inizialmente solo Emiliano Dodaj, i ragazzi mi hanno dato grande fiducia e ci siamo trovati in sintonia. Personalmente mi trovo bene in questa squadra, anche perchè i ragazzi riescono a farmi esprimere al meglio, quindi non posso far altro che ringraziarli. Il segreto è il gruppo, stiamo bene, vogliamo vincere insieme e siamo amici.

Avete una camicia perfetta, ma con "una macchia", quella rappresentata non tanto dalla scorsa Supercoppa, quanto dallo Scudetto e lo "sliding doors" del tuo gol allo scadere pareggiato poco dopo da Lucarini per i Black Hats. Quanta "rabbia" c'è per quell'epilogo e cosa non funzionò quella "maledetta sera"?
C'è rabbia perchè abbiamo fatto un percorso fantastico lo scorso anno, vincendole tutte o quasi, dominando il campionato, e un gol allo scadere così e perdere ai rigori è stata un'amara sconfitta. Menomale che quest'anno abbiamo già l'occasione per riprenderci tutto ciò che è andato perso in quella finale. Ci mancò un pizzico di furbizia ed esperienza, con una banale persa allo scadere. Però gli errori ci stanno, siamo una squadra e ci rialzeremo, speriamo già Domenica.

Cosa ne pensi del Real Cafè Noir?
E' una squadra votata all'attacco, con due ottimi giocatori offensivi come Eroli e Marzi che possono fare la differenza. Noi comunque saremo pronti.

Ti sei tuffato anche nell'avventura del Calcio a 7 e anche qui, i risultati parlano per te. Dove può arrivare il Drink Team?
Si, mi sono tuffato già nel Calcio a 7. Dovevo iniziare lo scorso anno con il Drink Team ma per motivi di tesseramento ho dovuto rimandare il mio approdo a loro. Noi puntiamo alla Serie A, ci dobbiamo riuscire per forza, non ci stanno santi; poi una volta arrivati lì ci renderemo conto di dove poter arrivare realmente. 

Lo scorso anno hai vinto il pallone d'oro davanti ad altri giocatori di calibro. Dei tuoi avversari, chi ti ha colpito maggiormente in questi mesi?
E' stata una bella soddisfazione vincerlo, anche perchè non me lo aspettavo sinceramente. Tra i miei rivali credo che Andrea Cossu sia un giocatore davvero forte, e anche Alessandro Marzi del Real Cafè Noir mi piace tanto. Ma devo dire che anche Poggiani del 0744 S.G.B. è un tipo di giocatore che mi piace molto.

I Black Hats retrocessi in B è un qualcosa di inaspettato. Come ti motivi un crollo del genere?
E' qualcosa di inaspettato perchè i vincitori del Campionato, della Supercoppa, avere un crollo così non poteva attenderselo nessuno. Ma sono sicuro e spero che si rialzeranno presto. Anche perchè noi abbiamo voglia di rivincita contro di loro.

Coppa di Lega, scudetto di Apertura e Clausura. Il vostro obiettivo è quello di vincere tutto senza se e senza ma? Quali sono gli obiettivi dei White Devils e di Danny?
Gli obiettivi di Danny sono gli stessi dei White Devils: vogliamo vincere tutto quest'anno anche perchè lo scorso anno abbiamo fallito due appuntamenti per questi maledetti rigori, che in questa stagione vogliamo assolitamente evitare. 

C'è emozione nel vivere una notte come quella della finale scudetto? Come vi state preparando per questo evento
Non ci stiamo preparando in modo particolare. Siamo sereni e tranquilli, consapevoli che se giochiamo come sappiamo possiamo farcela. L'emozione c'è, perchè c'è voglia di vincere, e personalmente sono anche un pò ansioso. Non vedo l'ora che arrivi domani per giocare.