Archivio news 16/10/2020

S.G. Bosco guarda tutti dall'alto. Bagarre a centro classifica

CALCIO A 5 - SUPER SERIE A. I White Devils con una gara da recuperare, sono anch'essi virtualmente primi grazie al dirompente 10-3 a danni dei Papa Boys. Crollo Ares: Il Conad Arca gli impartisce una lezione (6-2). Primi tre punti per il Kospea.

Calcio a 5 - Super Serie A - Si è conclusa la quarta giornata di Campionato. Il Castrum non presentandosi contro il Tecno People cede il passo, e lunedì con il comunicato di giustizia sportiva arriverà lo 0-6 a tavolino e il conseguente -1 in classifica. 
Di diverso avviso è stato il confronto spettacolare a Terni Est tra S.G. Bosco e La Dolce Vita. In una partita folle dove i ragazzi di Fidenzi erano prima certi del successo forti di un parziale positivo, salvo poi essere rimontati dall'entrata in scena di Fernandes (tripletta) e Loi (doppietta), aiutati dal gioco con il portiere di movimento. Solo nel recupero tuttavia, il S.G. Bosco troverà l'acuto vincente del 6-5. Se Ricci stavolta segnerà "solo" un gol, a rubare la scena è l'ottima prova di Poggiani che gol a parte (ne ha messi a segno 2), cresce nel suo gioco. Il S.G. Bosco è ora in vetta solitaria a punteggio pieno con 12 punti. Secondo KO per i narnesi che si confermano in zona di centro classifica, dove regna una vera e propria bagarre, che vede coinvolto anche un Ares in sfiducia, che dopo aver perso contro i White Devils (cosa che può starci) subisce una dura lezione dal Conad Arca Futsal capace di imporsi per 2-6 con le doppiette dei due volti nuovi Mariani e Raccogli. Per l'Ares, nota lieta, il ritorno in campo, con gol, di Alessandro Carollo, ma è una sconfitta che fa riflettere.
Si è giocata, ma solo per modo di dire, la sfida tra Urban e Fravì Bulls, con gli amerini che durante la sfida hanno abdicato per insufficienza di uomini (arriverà il 6-0 a tavolino per l'Urban, nel prossimo comunicato di giustizia sportiva). Per gli uomini di Caromani è tuttavia una boccata d'ossigeno per la classifica, che li vede ora a sei punti. 
Il solo Lorenzo Carrino non è sufficiente per i Papa Boys. Il bomber dei Papali segna una bella tripletta, che vale a poco in confronto ai 10 gol siglati dai campionissimi dei White Devils. Poker per Thomas Donati, tripletta per Gabbrielli, doppietta di Cossu e rete per Belfiore. Una sinfonia del gol che porta loro a quota 9 punti su tre gare giocate (e c'è da recuperare una gara, quella contro il Kospea). 
Lo stesso Kospea che invece si toglie lo sfizio della prima storica vittoria in Serie A nel 1-4 contro una Stas che priva del talento di Assam, subisce una brusca frenata. I gol di Cozzolino, Capitan Rossi, Roux e del ritornato Mazzoli regalano un acuto importante.
A chiudere il quadro su questa quarta giornata, il brillante 4-7 che vede esultare la New Terni United contro il PetStore Conad. Si scatena l'ultimo arrivato, Ludovico Giachetti, che con cinque reti si presenta al meglio alla corte degli Innocenti. Per il PetStore la doppietta dell'esperto calcettista Testa è solo una nota lieta in una serata non delle migliori.

CLASSIFICA dopo la quarta giornata*

* Da registrare le due gare non completate in questa settimana