Archivio news 17/01/2020

IL PUNTO AL GIRO DI BOA

Il commento al girone di andata. Si conferma la squadra da battere la C-Food Intersport del mister Luca Anderlini

CALCIOTTO CUP OVER 40

Si è appena concluso il girone di andata, ma non c’è nemmeno il tempo di fermarsi un istante, perchè si riparte subito la prossima settimana con il girone di ritorno.

Troviamo in testa alla classifica la favorita dai pronostici iniziali che la vedevano al via con un organico molto forte e completo in ogni reparto, ovvero i rosso-blu del mister Luca Anderlini che hanno vinto ben 9 gare, e sono stati fermati sul pareggio solo dalla pur forte compagine degli Amici Di Enzo. Non ha mostrato punti deboli fino ad ora la squadra, grande prova di tutto l’organico ma sugli scudi i due ex rossoverdi Roberto Borrello , al secondo posto della classifica marcatori, e Fabrizio Fabris autentico leader in campo della squadra onnipresente in ogni zona del campo ed autore anche di 11 reti.

Al secondo posto troviamo un’altra delle favorite della vigilia, ovvero la Pizzeria Very Good del mister Ivano Angelucci, dista solo 3 punti dalla capolista, di fatto la differenza fino ad ora l’ha fatta la sconfitta nello scontro diretto. I ragazzi di capitan Davide Galeone sono collaudati hanno confermato in blocco l’organico già forte della passata stagione, ed hanno un gioco armonioso e corale e si divertono giocando bene al calcio occupando sapientemente il campo ed aggirando sempre le difese avversarie, su tutti vanno segnalati l’attuale capo cannoniere del campionato, ovvero il temutissimo Alex Taribello che viaggia alla media di 3 goal a partita, ed il centrocampista Vasco Morelli autentico faro della squadra, altro giocatore molto importante il bomber Luca Palombi autore fin qui di 9 reti.

Al terzo posto troviamo la vera sorpresa del campionato non pronosticata da nessuno alla vigilia a questi livelli, ovvero la Residenza Protetta Villa Vittoria del mister Olivo Sopranzi . I granata del mister Olivo l’hanno scorso avevano chiuso all’ultimo posto la stagione deludendo alla grande e denotando problemi di organico, da qui l’idea del D.S. giocatore Andrea Sterlini di convincere il portiere Simone Eleonori di  non appendere al chiodo le scarpette e di trovare 4-5 giocatori in grado di migliorare la rosa, visti i tempi ristretti (ci trovavamo ad inizio ottobre) è stato fatto un mezzo miracolo e sono stati ingaggiati proprio quei 4-5 elementi nei ruoli carenti che hanno dato un contributo notevole alla squadra ed hanno risollevato morale e forma dello zoccolo duro della squadra. La squadra si trova quindi meritatamente fino ad ora al terzo posto grazie alla seconda difesa migliore del campionato, da segnalare su tutti le prestazioni del faro della squadra Mirko Carducci autore anche di 13 reti, la grinta e la voglia di vincere di Damiano Trabalza, le ottime prestazione dei due portieri Simone Eleonori e Leonardo Perugini, molto positivi anche gli altri acquisti , e soprattutto un plauso ed un merito per la vecchia guardia della squadra con un rendimento di tutti ben sopra le aspettative ed un ritrovato entusiasmo.

Al quarto posto si trovano gli Amici Di Enzo del mister Stefano Di Martino, la squadra vincitrice dello scorso campionato ha avuto un inizio campionato difficile causa le tante assenze ed il livello del campionato che si è alzato notevolmente, poi però nella seconda parte di stagione ha trovato lo smalto dei giorni migliori ed è tornata a macinare gioco e risultati come al solito. Punti di fora della squadra il bomber Fabrizio Vescarelli al terzo posto della classifica marcatori, il forte e carismatico fluidificante della squadra Stefano Pace che come sempre è molto prolifico anche in zona goal(ben 9 goal), il capitano Danilo Chiari, molto elevato il livello sia della fase offensiva che difensiva.

Al quinto posto si trova il Plantare di Marco Bartolucci, la squadra si trova ancora in posizione utile per l’accesso alla Champions League ed ha ampi margini di miglioramento, era partita bene ed era una delle favorite assolute della vigilia, l’organico è da primissimi posti sicuramente, nella seconda parte di stagione però , causa anche assenze pesanti, ha incontrato molte difficoltà inaspettate alla vigilia ed ha subito diversi passi falsi che le hanno fatto perdere diverse posizioni in classifica, come detto però c’è ampio spazio per recuperare.  Sicuramente da migliorare la fase difensiva della squadra. Primo marcatore della squadra con 10 reti Manni Alessandro, seguito a ruota da Stefano Andrielli, leader della squadra Fabio Favoriti, vanta un centrocampo molto forte grazie anche alla presenza di Riccardo Marrocolo e Fabrizio Bartoli.

Al sesto posto troviamo ben due squadre, la Moreno Orsini ed il Centro Revisioni Cat.

La Moreno Orsini del capitano Albertino Moresi, se al completo, vanta sicuramente uno degli attacchi più forti del campionato, la fase difensiva è come al solito ottimamente organizzata, dopo un inizio difficile , causa anche un calendario iniziale molto impegnativo, si è ripresa nella seconda fase ed è risalita prepotentemente in classifica, è una vera mina vagante se al completo. I più prolifici della squadra entrambi in doppia cifra con 10 reti sono il temibile Roberto Fandauzzi ed il centrocampista offensivo Leonardo Ceccarelli dal tiro al fulmicotone. Il fortissimo attaccante Alessandro Bruschi è stato presente solo in due gare, ed ha realizzato 6 reti, se sarà più presente sicuramente lo troveremo più in alto nella classifica marcatori.

Il Centro Revisioni Cat del Presidente-capitano Marco Alessandrini era une delle squadre favorite della vigilia, paga in classifica un pessimo avvio e finale di girone. La squadra del mister Max Ciliani per poter risalire la china però deve dapprima recuperare giocatori fondamentali, e soprattutto trovare i giusti equilibri tra la fase offensiva(ottima) e quella difensiva dove palesa invece difficoltà. La rosa vanta un centrocampo ed un attacco di primissimo ordine, da segnalare fin qui in assoluto le prestazioni del leader della squadra Leonardo De Santis autore anche di 11 reti, anche il forte bomber Cristian Falocco ha realizzato 11 reti.

All’ottavo posto troviamo l’esordiente compagine nel campionato Over 40 del Fravi Abbigliamento CRA Amelia del mister Marco Vignandel. La squadra amerina tutto sommato ha disputato un discreto campionato fino ad ora, le vere difficoltà per il mister sono state nel trovare di volta in volta giocatori e nell’amalgamare la squadra, inoltre ha dovuto pagare anche il dazio di non conoscere il campionato e gli organici delle altre squadre con i vari punti deboli e di forza. Ha comunque dimostrato un buon impianto di gioco, ha ampi margini di miglioramento, per poterlo fare deve soprattutto migliorare la fase difensiva, tra i principali protagonisti il bomber Gianluca Mantovani con 8 reti, il leader della squadra nonché capitano Cristiano Cascioli.

Al nono posto troviamo il C.D.S. di Giorgio Liurni. La squadra del Presidente Alessandro Arca ha un buon organico, ha pagato spesso il fatto di essersi presentata ad alcune gare con pochi giocatori, subisce troppi goal, si è ripresa verso la fine ed il mister ha deciso nel mercato di riparazione di inserire un paio di innesti per alzare il livello della squadra. Tra i protagonisti troviamo con 7 reti Leonardo Passoni, ha come sempre ben figurato il bomber Gianluca Scolieri, come sempre ottime prestazioni anche per il fantasista Cristiano Fiorentini.

Più indietro in classifica sono rimaste la Soricar e la Battisti.

La Soricar del mister Leonardo Cardinali per poter risalire la china deve trovare un maggior equilibrio e la quadratura del cerchio soprattutto in difesa, subisce troppi goal e questo alla lunga la porta a non ottenere  punti, lascia troppo campo agli avversari .

La fase offensiva di contro è buona, annovera giocatori pericoli che ben si conoscono e sanno mettere in difficoltà le difese avversarie, su tutti il bomber Riccardo Passagrilli ed il centrocampista Paolo Laurenti.

La Battisti del mister Quartucci nel corso del girone di andata ha gettato al vento almeno ben 7 punti nei minuti finali, perdendo o pareggiando gare ormai vinte che avrebbero cambiato classifica e storia alla prima parte di stagione. Stranamente quest’anno il punto di forza della squadra del Presidente Moreno Pitotti, l’ottima fase difensiva, sta incontrando difficoltà , se la squadra si ritroverà in questo fondamentale il girone di ritorno sarà un’altra storia. Da segnalare come sempre la prolificità in zona goal del bomber Cristian Donati autore di (13 goal)un terzo delle reti della squadra, buon bottino anche per il metronomo Roberto Bartoli ed il laterale Marco Piastrella entrambi con 6 reti.